RoccaFEST: a Tivoli premiato il talento dei giovani attori

Grande interesse e successo ha riscosso il RoccaFEST 2022 alle Scuderie Estensi, con il patrocinio del Comune di Tivoli. Sono state tre giornate intense e partecipate in cui giovani attori e aspiranti tali si sono messi alla prova, hanno affinato le tecniche nei laboratori, hanno discusso ed approfondito le tematiche  teatrali , i testi scenici,  gli autori. Il RoccaFEST è stata un’occasione preziosa per comprendere quanto sia viva la “voglia di teatro” nei giovani, quanti fermenti culturali vi siano, quanti segnali ci siano e vadano colti. Portare il teatro sul territorio, divulgarlo, approfondirlo, unirlo alle riflessioni e dinamiche culturali, alla lettura, è l’obiettivo principale che ha sempre animato questa manifestazione e l’attività della Compagnia Teatro A e della sua direttrice artistica Valeria Freiberg.

Al termine della Rassegna c’è stata l’attesa ed ambita Premiazione. Di seguito i premi assegnati:

MIGLIORE PERFORMANCE CORALE
Il teatro è anche amicizia, comunicazione, desiderio di capire il prossimo; il teatro è lavoro di gruppo. Senza capacità di stare insieme, di condividere, il teatro non si può fare, ragion per cui il Premio per la Migliore Performance Corale è andato al Gruppo teatrale del Liceo Ginnasio Statale “Augusto” di Roma, per la rappresentazione “Studio su ‘Orgoglio e Pregiudizio’ di Jane Austen”.

MIGLIORE SCENEGGIATURA ORIGINALE
Questo riconoscimento va al Gruppo Teatrale che si è maggiormente dedicato alla ricerca, allo studio dell’argomento, all’attenzione con cui viene valutata e vista la società che ci circonda, alla capacità di commuoversi e di commuovere gli altri, raccontando storie di esseri umani. Premio per la Migliore Sceneggiatura è stato assegnato al Gruppo teatrale del Liceo Statale “James Joyce” di Ariccia per la rappresentazione “Storie di silenzi”.

MIGLIORE ALLIEVA ATTRICE
Stare in scena è difficilissimo; parlare, agire, comunicare, raccontare una storia, può essere stressante e richiede grande impegno e dedizione. Fare l’attrice è davvero complicato. Dopo lo spettacolo a cura del Gruppo teatrale del Liceo “Chris Cappel College” di Anzio si è deciso che l’allieva del laboratorio teatrale che maggiormente abbia dimostrato quella forza, quell’animo ed il coraggio essenziali per accostarsi a quest’incredibile mondo attoriale sia Martina De Luca. A lei, quindi, il Premio di Migliore Allieva Attrice per la sua interpretazione in “A luci spente”.

MIGLIORE ALLIEVO ATTORE
Confrontarsi con i grandi testi classici è un’impresa in cui pochi riescono, soprattutto qui a Tivoli. Parlare di Caligola, infatti, diventa un gesto simbolico e denso di significato. Per il grande lavoro svolto e per la capacità di trasmettere un’emozione forte, il Premio di Migliore Allievo Attore è andato a Mattia Croppo, per la rappresentazione “Adynaton/ Aδύνατον” a cura del Gruppo Universitario “Teatro delle Onde”.

Appuntamento al RoccaFEST 2023 nella splendida cornice di Tivoli.