Diventa anche tu un piccolo pirata!

Dal 7 all’11 aprile terremo sulla piattaforma zoom un percorso di laboratori pomeridiani creativi per i bambini, ispirato al magico e avventuroso mondo de L’Isola del Tesoro, uno dei più celebri romanzi per ragazzi scritto da Robert Louis Stevenson. Si spazia dal teatro, al canto, alla danza.  Un’occasione per i più piccoli di vestire i panni dei corsari, di imparare qualche vecchia canzone piratesca e ancora scioglilingua, filastrocche e balli. 

Il mondo dei pirati da sempre affascina i piccoli spettatori: ha arricchito le pagine di romanzi e saggi, è stata al centro di serie, cartoni animati e film, tra i recenti nomi più celebri “I pirati dei Caraibi”. Per cui abbiamo deciso di intraprendere un lungo viaggio in mezzo ai mari del Sud proprio per i bambini, creando l’occasione per svagarsi ed entrare a far parte di un vero e proprio equipaggio.  

Spiega l’ideatrice Valeria Freiberg, sempre attenta all’universo dell’infanzia: “Si tratta di laboratori ludici, ma anche didattici; insegneremo ai bambini infatti ad affrontare le proprie piccole paure, a parlare in pubblico, a voce alta e con una dizione perfetta, grazie al laboratorio curato dall’attrice della nostra compagnia, Maddalena Serratore, ma anche ad ascoltare il proprio corpo”.

Tra le attività inoltre si segnala il laboratorio “Wild Pace” – previsto per venerdì 9 e domenica 11 aprile – e condotto dalla musicista Camilla Mirtoni che sarà dedicato alla tecnica della body percussion. I bambini potranno imparare a “suonare” il proprio corpo come fosse uno strumento musicale, apprendendo ritmi e suoni diversi, coordinando il movimento in base ai differenti brani musicali.

Alla fine del ciclo di laboratori i bimbi potranno prendere parte allo spettacolo “La caccia al tesoro: l’indice di Flint”, rappresentato live il 18 aprile su Zoom alle ore 17. Capitolo conclusivo della saga de L’Isola del tesoro, iniziato lo scorso 21 marzo. Si salperà a bordo dell’Hispaniola, diventando membri di un vero equipaggio. Come scriveva Stevenson: “Essere ciò che siamo, diventare ciò che siamo capaci di diventare, questo è il solo fine della vita.”

Qui il calendario dei laboratori e tutte le info

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *